COME FUNZIONA BABBEL | GUIDA ALL’USO

come-usare-babbel

Oggi ti voglio raccontare come funziona Babbel, una delle applicazioni più utilizzate per l’apprendimento delle lingue straniere.

Come funziona Babbel

Babbel, come le altre applicazioni simili già recensite su questo blog, è utilizzabile sia in versione Desktop (Babbel.com) che su dispositivi Mobile come Tablet o Smartphone.

La registrazione è gratuita e potrai iniziare da subito con i primi corsi (per ogni corso la prima sezione è gratis mentre per avere accesso a quelle successive dovrai sottoscrivere un abbonamento, vedremo poi come).

Ecco come si presenta la schermata iniziale (qui vedi la versione Desktop):

come-usare-babbel

 

 

Cliccando corsi potrai scegliere quali corsi iniziare in base al tuo livello di conoscenza della lingua.

Troverai corsi per principianti o per chi ha già un livello intermedio. Ci sono corsi speciali dedicati ad approfondire temi specifici (abbreviazioni, falsi amici, espressioni idiomatiche etc.)

Ci sono anche – per la tua immensa gioia – corsi di grammatica.

E molti altri ancora.

Ricorda che per ogni corso la prima lezione è gratuita.

 

Le Lezioni

Vediamo ora come funziona Babbel analizzando passo passo le lezioni e gli esercizi.

Una volta scelto il corso che fa per te (nell’esempio sotto francese livello base) potrai iniziare con le lezioni.

babbel-recensioni

 

Inizialmente avrai modo di memorizzare le parole grazie ai disegni e la traduzione in italiano. Successivamente dovrai associare il disegno alla traduzione corretta.

babbel-inglese

Il secondo esercizio solitamente proposto dal sito è quello di ricostruire la parola in ordine corretto per imparare a scriverla.

Ad esempio Mceir dovrà essere ricomposta andando a formare Merci (grazie in francese).

Il terzo esercizio consiste invece nel completamento di un dialogo in cui mancheranno alcune parole: quelle che hai appena imparato nei due esercizi precedenti.

Il dialogo comprende anche l’audio, essenziale per abituare l’orecchio al suono della lingua. Il mio consiglio è quello di ripetere le frasi di ogni dialogo mentre stai studiando per massimizzare l’apprendimento.

Per fare allenamento con la pronuncia ci sono poi esercizi di ripetizione, che però possono essere disattivati se ti trovi in un luogo pubblico o non hai un microfono a disposizione.

Ogni lezione comprende poi una sezione di spiegazione. Ad esempio in questa lezione base è affrontato il tema della differenza tra tu (informale) e vous (formale), con dei brevi esempi su quando usare l’una o l’altra forma.

La sezione “Vocabolario”

Oltre ai classici corsi esiste una sezione dedicata al ripasso dei vocaboli imparati durante le lezioni precedenti. Molti utile per rinfrescare la memoria.

come-usare-babbel

Come puoi vedere avendo completato la lezione base ho imparato i primi quattro vocaboli. Cliccando “ripassa questi vocaboli” il sito mi chiederà in che modo voglio ripassare: scrivendo, parlando nel microfono o riconoscendo le immagini corrette.

Man mano che eseguirò i ripassi il mio livello di conoscenza dei vocaboli salirà. Se invece farò passare troppo tempo da un ripasso all’altro il livello di conoscenza diminuirà.

Utilizzare questo strumento di ripasso è fondamentale affinché il tuo apprendimento tramite Babbel sia davvero efficace.

 

Quante e quali lingue supporta Babbel

studiare-con-babbel

Al momento le lingue a sinistra sono tutte supportate da Babbel.

Quelle in cima alla lista (compreso il francese in alto a destra nell’immagine) sono le lingue che ho attivato.

Le lingue offerte sono in continuo aggiornamento.

Quanto costa Babbel

Come anticipato la prima lezione di ogni corso è gratuita.

Se vorrai sbloccare le lezioni successive potrai sottoscrivere un abbonamento.

Ad oggi gli abbonamenti esistenti sono di quattro tipi.

Ora ti spiego come scegliere quello migliore per te.

babbel-quanto-costa

Il mio consiglio è quello di sottoscrivere l’abbonamento da 3 mesi.

1 mese è infatti troppo breve per imparare una lingua.

6 mesi (per non parlare di 12 mesi!) è un tempo infinito e finiresti per “prendertela comoda” senza impegnarti quotidianamente.

Mentre sai bene – se non lo sai ti spiego qualche trucco qui – quanto sia importante restare motivati e fare pratica ogni giorno durante lo studio delle lingue.

Un punto aggiuntivo a favore di Babbel è anche la garanzia soddisfatti o rimborsati.

Se acquisti un abbonamento e poi ti accorgi che l’applicazione non fa al caso tuo potrai disdirlo in qualunque momento.

Se ti ho incuriosito almeno un po’ spiegandoti come funziona Babbel, questo è il link al sito.

Sono curioso di sapere cosa ne pensi, puoi lasciarmi un commento qui sotto.

Un saluto
Simone

Articolo interessante?
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *